.
Annunci online

  ciceropentanotebook [ ]
         




8 novembre 2007

Triangolo Scaleno Teatro 6-11 nov debutto al teatro Vascello

Dal 6 all'11 novembre al Teatro Vascello, con la compagnia Triangolo Scaleno Teatro, viene messa in scena l'opera teatrale

Un'altro Calderòn dalla tragedia Calderòn di P.Pasolini regia Roberta Nicolai

All'interno del Triangolo Scaleno Teatro recita Marzia, una ragazza del gruppo Soluna. Io sono già andato a vederli e mi sono divertito.

Se li avvisiamo prima ci fanno avere il biglietto scontato ad 8 euro.

Io ho voglia di andarci, se qualcuno vuole venire con me, me lo faccia sapere che ci organizziamo.

Guido Mastrobuono

_____________________________

Segue una descrizione .....

Dal 06/11/2007 al 11/11/2007 al Teatro Vascello

Compagnia TRIANGOLO SCALENO TEATRO presenta:

Un altro Calderòn

tratto dalla tragedia Calderòn di Pier Paolo Pasolini.

Ideazione e regia: Roberta Nicolai

Con:

Michele Baronio,

Tamara Bartolini,

Antonio Cesari,

Marzia Ercolani,

Francesca Farcomeni,

Enea Tomei.

Attraverso un meccanismo misterioso, il ribaltamento de “La vita è sogno” di Calderòn de la Barca e una struttura composita, si potrebbe azzardare, multimediale, in cui si combinano linguaggi diversi, Calderòn, racconta una storia: Rosaura si sveglia in luoghi, in vite che non riconosce, che non le appartengono. Intorno a lei una società che predispone e le impone il reinserimento. In ognuna di queste dimensioni il Potere afferma se stesso come fondamento ontologico della realtà, origine di un determinismo che non concede via d’uscita. Il testo è un enigma. L’enigma del corpo individuale, organico, l’enigma del rapporto tra sogno e realtà e l’enigma di un teatro che si compone di sequenze in cui il corpo è in lotta con se stesso e con le parole che ne delimitano e ne succhiano i confini fisici, il luogo in cui la parola combatte col corpo e in cui il corpo invoca una parola nuova per esprimersi. Un teatro che nella biografia di Pasolini coincide con una svolta esistenziale su cui si staglia uno slogan “gettare il proprio corpo nella lotta”.

.

Teatro Vascello

Calderòn
Da Pier Paolo Pasolini

Raccontare il Potere nell'epoca del neocapitalismo, la vicenda dall'individuo inserito in un sistema omologante. Chi, come la protagonista Rosaura, è poco adattabile, vive tale esistenza come 'capro espiatorio', si sveglia in luoghi ed in vite che non riconosce come sue. Basilio, il re, sembra tenerla in pugno ma in realtà non ha dominio su di lei, che riesce a conservare intatta la sua indipendenza più intima.
Sei attori si muovono in una griglia di scenari: la regia, la baracca proletaria, la casa piccolo-borghese, il lager; trasformando l'insieme dei loro movimenti in qualcosa di simile ad un piano sequenza cinematografico e generando l'atmosfera dello spettacolo, lo scenario enigmatico abitato dalla collettività in cui Rosaura si trova a vivere.

Manifestazione: PROGETTO SPECIALE TEATRI 2007/2008
Organizzazione: Triangolo Scaleno Teatro - Teatro Vascello
Promotore: Comune di Roma- Assessorato alle Politiche Culturali- Dipartimento Politiche Culturali

Stampa

info

Luogo: Teatro Vascello
Indirizzo: Via Giacinto Carini, 68
Data: dal 6 all'11 novembre 2007
Telefono: Info 065881021
Fax: 065816623
E-mail:
info@teatrovascello.it
Link: www.teatrovascello.it
Prezzo: Intero €15.00 - ridotto €12.00 - under 26 over 65 bibliocard e club repubblica e nostri convenzionati CRAL (gruppi di almeno 10 persone 12.00 euro + 1 omaggio)
SCUOLE per matinée € 8.00
Abbonamento Natalizio : 4 spettacoli € 24,00 Speciale offerta valida fino al 9 gennaio 2007







permalink | inviato da progettocicero il 8/11/2007 alle 9:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



3 novembre 2007

6 Nov - Roda Apertura Nuova Palestra di Giangi

dopo 5 anni di collaborazione,a causa di discutibili atteggiamenti dei gestori del centro,
mi sono trovato costretto a dare le dimissioni ed interrompere ogni rapporto col centro sportivo "fitvillage".
una cosa inaspettata, che ha creato disagi a molti di noi
.......ne sono amareggiato.
la delusione però si mischia alla consapevolezza di essere uscito da una situazione limitante..... a favore di una
decisamente migliore.

il corso serale si sposterà già a partire da questo mese in una palestra a S.Lorenzo negli stessi giorni (martedi e giovedi) ma con orari, spazi e attrezzature maggiori.

ho finalmente il piacere di poter invitare tutti a partecipare alla roda di apertura che si terrà
martedì 6 novembre 2007 a via dei Sabelli, 119
(inutile dire che sarà gratuita e che saremo tutti di bianco)

inizierà verso le 20, (ma si potrà accedere
già dalle 19,30)


orario lezioni (provvisorio)

martedì e giovedì
dalle 20 alle 22/22,30 (principianti e graduati)

trattandosi della palestra di una scuola ci saranno tutti i vantaggi (nessuna limitazione gestionale) e gli svantaggi del caso.
La doccia è consigliata solo a chi non ha problemi cardiaci (caldaia spenta fuori orario scolastico).



vi aspetto numerosi

axè
inst. giangi tres passos




permalink | inviato da progettocicero il 3/11/2007 alle 0:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



2 novembre 2007

Chiamata alle armi musicali - 4 novembre

ALLOOOORA!

 
DOMANI !!
CIOE' DOMENICA QUESTA!!
CIOE' IL 4 NOVEMBRE !!
 
siete invitati da me alle 15 per un meeting creativo dove spremere le nostre meningette per creare un'altra canzone, su concetto di Piu (ho già buttato giù qualcosa) e soprattutto per "PROVARE... PROVAREPROVAREPROVARE...!" (citazione da "Non ci resta che piangere" del buon Benigni... sperando però di non piangere!).Perciò:
 
REGA'!
CHIAMATA ALLE ARMI!!
IL TEMPO STRINGE!!
MANCA UNA SETTIMANA!!
vi aspetto!
 
portate tutto quello che vi pare, strumenti, pappatorie e bevitorie... io ci metto il metto vino di Olevano!
 
Daje!!
 
Corinna Giliberti
alias chita-coco




permalink | inviato da progettocicero il 2/11/2007 alle 19:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



2 novembre 2007

Dignità autonome di prostituzione - Teatro - 4 Novembre

Domenica sera andiamo a vedere uno spettacolo particolarissimo alla Fonderia delle arti, è uno spettacolo teatrale interattivo, non ci sono posti a sedere e si deve seguire un percorso ....

l'entrata obbligatoriamente è alle 21.17 non sono ammessi ritardi neanche di 1 minuto proprio perchè deve partire insieme per tutti consiglio di vederci li alle 20.45 per metterci in pole per entrare

date uno sguardo alle locandine e fate sapere a Garcia, entro domani se venite.


 

FONDERIA delle ARTI
Via Assisi, 31 tel. 067842112
www.fonderiadellearti.com



DIGNITA´ AUTONOME DI PROSTITUZIONE


dal 3 novembre 2007
ogni sera dalle ore: 21,17 (lunedì riposo)

un progetto teatrale di
Elisabetta Cianchini e Luciano Melchionna
Regia

Luciano Melchionna


Un nuovo "approccio" allo spettacolo.

Nell’atrio della “Casachiusa dell’artista”, attori e attrici si alternano ogni sera nell’attesa di un cliente da portare in camera per consumare uno dei “giochi più antichi del mondo”: IL TEATRO.


ATTORI COME PROSTITUTE
protetti, ma alla mercé dell´avventorespettatore di
turno, si lasciano esaminare, scegliere, soppesare
in cambio della propria Arte e del proprio cuore.

Il cliente paga quello che contratta prima o quello che matura dopo la performance.
Pillole del piacere, ognuna della durata di 10 minuti al massimo, in un confronto a due, un triangolo o chissà…(anche in macchina)
"Mi paghi SE E QUANTO ti è piaciuto."






permalink | inviato da progettocicero il 2/11/2007 alle 16:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia           
 







View Progetto Cicero's profile on LinkedIn



Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom